Home > Blog > Editoriale > Come un prologo

Editoriale

Come un prologo

di Federica Villa, Giulia Carluccio

Il lavoro sul film nasce come sorta di osservatorio permanente, con l'idea di favorire la discussione intorno ai modi possibili di pensare il cinema e di analizzarne le forme. Ed è soprattutto con questo spirito che il progetto è cresciuto sino ad arrivare alla costruzione di questo sito come ulteriore luogo di incontro e di scambio. Ma al di là delle occasioni e degli appuntamenti che negli anni il Lavoro sul film ha proposto, mantenendo assidua al suo tavolo di riflessione la presenza della comunità italiana degli studiosi di cinema, ci piace qui ricordare i molti momenti informali e gli scambi di opinioni, di proposte e  di suggerimenti per edizioni prossime, per progetti da far crescere. Quei momenti condivisi a lato, magari in un semplice scambio di telefonate, o  racchiusi in una mail, come prime intuizioni di un'idea tutta da farsi. Il progetto si è alimentato negli anni anche grazie a questa vivacità e a questa energia sotto banco.

Tra i molti che, in questo senso, hanno dato forza al Lavoro sul film c'è sicuramente Vincenzo Buccheri. Con lui abbiamo condiviso tante riflessioni, aggiustamenti di tiro, scommesse. Oltre al suo apporto, sempre speciale, alle varie edizioni del progetto, teniamo molto a ricordare proprio i suoi commenti in itinere, poco prima o subito dopo l'occasione ufficiale di incontro, quando si ritornava a pensare a cosa era andato bene e cosa, invece, si poteva migliorare, mettere meglio a fuoco, discutere ancora. Vincenzo suggeriva percorsi e sosteneva, questo sempre, nuove sfide. In particolare, questa di aprire un sito l'aveva conquistato. Non solo aveva accettato subito di essere tra i nostri corrispondenti, ma, proprio a partire da quei suoi, ultimi, scritti apparsi su "Segnocinema" intorno allo stato della riflessione teorica sul cinema, intendeva entrare vivacemente in discussione con molti di noi. Non vogliamo lasciare cadere quell'idea. La accogliamo proprio qui, in questo che certo  non vuole essere un editoriale, bensì un prologo al tutto che riuscirà ad essere questo sito.

(giugno 2009)

 




0 commenti


Commento:

Autore:

E-mail:

Nota:: All'invio di un commento, la redazione del sito vaglierÓ il contenuto del messaggio prima della pubblicazione nel sito.